BIOSINT CASARSA: “NO PROBLEM” CONTRO MONFALCONE

Serata “no problem” quella di lunedì 20 novembre per la Biosint Casarsa, U18 femminile, al Palazzetto dello Sport di Codroipo dove ha incontrato la neo formazione del Monfalcone mettendo in saccoccia la terza vittoria. Il risultato è lo specchio della partita: 85 a 34 il finale.

Le nostre biancorosse partono subito in volata raccogliendo già al primo quarto 28 punti. La cronaca della partita è nelle parole di coach Bosini:

La lettura giusta della serata è che ho potuto applicare in campo quello che cerchiamo di trasmettere in allenamento, non quindi il cercare una conclusione approssimativa del canestro ma costruire delle azioni produttive e veloci, in continuo movimento di palla.

Le ragazze hanno mediamente un forte potenziale che deve ancora emergere in molte di loro.

Sono certo che continuando con impegno e dedizione negli allenamenti, come stanno facendo, questa squadra saprà darci e dare anche a se stessa, delle belle soddisfazioni. Dopo la scorpacciata di questa serata, ora ci aspettano tre appuntamenti molto impegnativi: Muggia, Futurosa e Cussignacco.

Non saranno sicuramente partite facili ma la squadra è in crescita e saprà difendersi per il meglio. Questa sera – conclude Bosini – ho potuto inoltre far ruotare maggiormente le ragazze e questo mi fa piacere.

Bene Daniela Shkurti che, con i suoi diversi recuperi palla e difensivi, permette con i suoi generosi assist alle compagne di andare a canestro tra cui Teghil e Asquini.
Brave anche le ragazze non convocate venute a sostenere dagli spalti le loro compagne.

Adesso un’altra settimana intensa di allenamenti, prima della trasferta a Muggia, per le ragazze di Bosini.

“Un buon risultato è il cercare di fare sempre la cosa migliore possibile.”
(John Wooden, UCLA Ncaa – uno dei migliori allenatori della storia della pallacanestro universitaria americana)

mb


A.S.D. Pol. Casarsa – A.B.F. Monfalcone 85 – 34

Tabellini:
ASD Casarsa: Pascolo 4, Shkurti 6, Devetta 14, Asquini 2, Martello 9, Bello 9, Quattrin, Busetto 8, Renò 10, Bertolin 15, Teghil 5, Pellegrini 2. All. Bosini, Ass. Spadaro.