BIOSINT UNDER 18 FEMMINILE – TANTO CORAGGIO E VOGLIA DI PROVARE

Casarsa perde contro la forte formazione udinese che però ha dovuto sudare la vittoria arrivata solo nell’ultimo quarto di gioco.

Esaminiamo la partita commentata dalla nostra playmaker M.Renò nello scontro diretto disputatosi a Cussignacco giovedì 5 aprile contro l’omonima formazione:

Amara sconfitta per le ragazze della Under 18 femminile nella sfida che metteva in palio l’accesso alle Final-Four e successiva possibilità di prendere parte agli spareggi per l’interzona. Inizio coraggioso per le casarsesi che nonostante l’assenza di Bertolin passano fin da subito in vantaggio creando un divario massimo di 12 punti. Intensità mantenuta durante il secondo quarto anche se alcuni problemi di falli hanno limitato la prestazione difensiva. Con la giusta mentalità ma qualche errore di troppo si conclude la prima metà di gioco sul +7.
Terzo periodo fondamentale per decidere il match che purtroppo prende il verso giusto per le avversarie udinesi che rimontano fino a un +5 grazie alla loro maggiore fisicità e profondità del roster. Ultima frazione di gioco nella quale le ragazze tentano di stare al passo con la compagine casalinga non riuscendoci ma evitando una pesante sconfitta. Buona la concentrazione, il gioco di squadra e la circolazione di palla e importante l’impatto di tutte le giocatrici a disposizione di coach Paolo Bosini. Impressione più che positiva nonostante la sconfitta e approccio giusto da parte delle nostre ragazze sicuramente rinforzate dall’esperienza sportiva e umana appena conclusa al torneo di Vienna”.

Da sottolineare l’ottimo impatto difensivo di Cassaro, 3/4 da 3 per Renó, 10 rimbalzi per Devetta oltre ai suoi 16 punti.

A questo punto non ci resta che fare “sportivamente” i migliori in bocca al lupo per le due squadre friulane che accedono alle final four: Sistema Rosa PN che incontra le temibili del Muggia e Cussignacco che incontra l’ottimo Futurosa sperando di prendersi una rivincita dopo la sconfitta delle senior in serie C.

Al termine della stagione sportiva società, allenatori e giocatori tirano le somme, ognuno per proprio conto, di un’annata di lavoro fatto assieme. È un bilancio che da individuale deve poi essere trasformato di gruppo, diventando così patrimonio condiviso tra tutti a cui attingere per la personale crescita umana e sportiva. Facciamolo diventare un’opportunità di crescita!

Un grandissimo GRAZIE a tutti. A presto.

È impossibile vivere senza fallire in qualcosa, a meno che uno non viva così cautamente da non aver vissuto affatto”. Joanne K. Rowling – scrittrice britannica

mb

Libertas Cussignacco - ASD Pol. Casarsa 69-56

Tabellini:
Pol Casarsa: Quattrin, Busetto, Devetta 16, Dorotea, Pellegrini, Oliva, Munaro 3, Renò 15, Martello 7, Bello 10, Cassaro 5, Teghil. All.Bosini, Ass. Spadaro. Tiri da due 16/54, tiri da tre ⅗, tiri liberi 15/24.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *