CASARSA DETTA LEGGE AD AZZANO

Prova di carattere dei nostri ragazzi, contro la temibile matricola Azzano, con i due punti che valgono la terza piazza in classifica generale.

Casarsa non al completo (mancano all’appello Bondelli, Miani e Cengarle è in panca febbricitante) scende sul parquet del Palasport di Via Divisione Julia ad Azzano, per una sfida tutt’altro che scontata.
La truppa di Danilo Mauro, reduce da una vittoria scoppiettante con un “quarantello” affibbiato a Fagagna e due “vittorie mancate” con Rorai e Humus Sacile, si presenta con le credenziali in regola per impensierire i nostri ragazzi.

Con queste premesse, iniziare bene è fondamentale e Matteo Dalmazi interpreta al meglio il copione scagliando a bersaglio il primo tiro da oltre l’arco dei 6,75.
Nella prima metà del quarto le difese non brillano e hanno la meglio gli attacchi che trovano interpreti particolarmente ispirati come Zambon e Turchet per i locali e Alex Dell’Angela (15 punti – 7/8 da due, 6 rimbalzi e 5 assist), Fabio Perisan (12 punti – 7/8 da due, 8 rimbalzi e 2 assist)  e il succitato Matteo Dalmazi (20 punti – 4/4 da due, 4/10 da tre, 2 assist).

Dopo un time-out chiesto dalla panchina casarsese, Costantini e compagni alzano finalmente l’intensità difensiva e il vento cambia.
Al primo mini-intervallo il tabellone segna già un significativo 17-28 sugellato da una tripla di Gabriele Indri (19 punti – 5/7 da due, 3/5 da tre), che si fa interprete di un piccolo show personale che si protrarrà anche nella seconda frazione e che lo porterà a fatturare la metà dei punti della sua squadra (14 su 28) prima della pausa lunga.

All’uscita dagli spogliatoi Azzano cerca di rimettere in carreggiata una gara già parzialmente compromessa ma i biancorossi continuano ad imporre il loro gioco, sia in attacco, ma soprattutto in difesa respingendo le incursioni delle guardie in casacca bianco-blu.
Prenassi e Perisan presidiano il pitturato con autorevolezza negando secondi tiri agli attaccanti azzanesi e aprendo il gioco in transizioni per rapidi e ficcanti contropiedi.
Non succederà nulla di rilevante da qui al termine con la squadra del duo Silvani/Sant protagonista in campo e forte dell’apporto di tutto il collettivo al di sopra delle individualità dei singoli giocatori.

Il commento del coach vincitore riassume eloquentemente la soddisfazione per la buona prova del suo gruppo:

Nella vittoria di oggi ci sono molti meriti nostri più che demeriti degli avversari.
Una volta prese le misure in difesa siamo riusciti a recuperare molti palloni e a giocare in campo aperto, sfoderando una prestazione davvero brillante.
Con queste 5 vittorie consecutive abbiamo ipotecato un posto dentro le prime 8 dimostrando concentrazione e umiltà. Ora entriamo nella fase calda del girone di ritorno, dove casa nostra deve diventare un fortino.

Prossimo impegno casalingo, domenica prossima alle 18.00, con Aviano. Una vittoria significherebbe consolidare la terza piazza in graduatoria generale staccando i pedemontani in classifica.

Azzano Basket vs Polisportiva Casarsa 90-67

Parziali: 17-28, 19-28, 15-21, 16-13

Tabellini:
Azzano Basket: Portolan 10, Botter 2, Zambon A. 7, Colombo 3, Schiavo N., Manias 4, Zucchetto G. 2, Schiavo L. 3, Mulato 13, Zambon M. 11, Zucchetto N. ne, Turchet 12. All. Mauro
Polisportiva Casarsa: Pitton 2, Dell’Angela 15, Cengarle ne, Pignaton Massimiliano, Pignaton Matteo 12, Dalmazi 20, Indri 19, Prenassi 8, Perisan 12, Costantini 2. All. Silvani, ass Sant

Arbitri: Serafino e Allegretto

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com