CASARSA RESTA IMBATTUTA: A MUGGIA RACCOGLIE LA 14ESIMA VITTORIA

La squadra dei coach Gallo e Patisso sfodera un’altra bella prova sia in attacco che in difesa e rimane sola in testa alla classifica a punteggio pieno

Un’altra domenica, la 5 di ritorno, un passo ancora verso quelle “final four” che sono un’altra cosa, un campionato a se, dentro o fuori, da emozioni forti. A lanciare il guanto di sfida le giovani muggesi di coach Bevitori, ad accettare la contesa le ragazze in rosso del duo Gallo/Patisso per l’occasione prive di Piva Veroi e Serena.

Casarsa parte forte con difesa tutto campo: la partita va indirizzata su un unico binario e lo si vuole fare subito. La difesa però è ancora da registrare e Predonzani fa male dal perimetro con due triple nella prima frazione. Meno male che Bertolin non ci sta e ne infila 11 in 10 minuti.

Piemonte, Biagi e Rosset si dividono la scena dalla stessa piastrella nella seconda frazione e sono ancora i 6,75 a far male. Casarsa fa fatica ma vince di misura anche la seconda frazione. Furlan esce dal piccolo letargo ed insieme ad una sempre presente Bertolin segnano il 45-31 alla pausa lunga. 10 minuti passati sul parquet per le furie rosse a regolare quell’attenzione difensiva tanto agognata dai due allenatori. Il risultato è un secondo tempo da genio e sregolatezza: Pianezzola in cabina di regia, Furlan a fare sportellate ed un contorno di cambi da ampi minutaggi che concedono 18 soli punti alle avversarie. “Casarsa c’è” dice un famoso cronista, “Casarsa vuole esserci” è il commento univoco dei due allenatori di quello che a settembre è stato disegnato solo come un bellissimo sogno.

A Susy Furlan (foto), una delle colonne portanti della squadra, giocare a Muggia evoca antichi ricordi:

È stato tornare indietro nel tempo di almeno 15 anni…giocare alle tre di pomeriggio a Muggia…Dopo i primi minuti di assestamento, da metà del primo quarto siamo riuscite a far valere il nostro intenso ritmo. Questa domenica non abbiamo avuto gioco fluido in attacco, complice un arbitraggio un po’ permissivo, siamo invece riuscite ad avere ottimi risultati nella difesa dal terzo periodo in poi che ci ha permesso di recuperare palloni e aumentare il divario. Brave tutte le ragazze, anche quelle più giovani che hanno saputo tenere bene il campo.

E domenica alle ore 20.30 di nuovo in campo al Palarosa contro Nuova Trieste Basket per continuare questo sogno. Casarsa ci sarà, come in tutte queste 14 partite vinte!

Patix
foto UbixSport

Pall. Interclub Muggia U20 - ASD Casarsa 49-86

Parziali: 14-25, 17-20, 10-23, 8-18

Tabellini:
Pol Casarsa: Pianezzola 7, Furlan 29, Quattrin, Vicenzutto 5, Busetto 13, Colussi 4, Belinazzi 4, Bertolin 16, De Marchi 4, Guerra 4. All. Gallo, Ass. Patisso

Arbitri: Covacich e Conti