CASARSA VINCE GARA 1 A CORMONS CON UNA GRANDE PROVA DI SQUADRA

Verdetto al Pala Plet di Cormons che sorride a Casarsa. I biancorossi sempre avanti agguantano il successo esterno giocando una partita tutta sostanza, soprattutto in difesa. Ora gara 2 giovedì per chiudere la serie

Dopo la “retrocessione” al quinto posto nel ranking di regular season, decretata dai risultati dell’ultima giornata, i biancorossi, penalizzati anche dal fattore campo, devono vedersela con l’ostica Cormons.
Ce n’è a sufficienza per una bella sfida a elevato coefficiente di difficoltà, tantopiù che i locali sono squadra quadrata ed esperta con giocatori “navigati” come Marco Diviach, (classe 78) ex Corno di Rosazzo e capitan Coceani, (classe 1981) che di questi incontri, dove la posta vale una intera stagione, ne hanno giocati tanti.

Casarsa parte splendidamente, concentrata ma soprattutto concreta.
Bondelli e Alex Dell’Angela creano scompiglio fra le maglie di una difesa tutt’altro che impenetrabile mentre Cormons sembra spaesata e litiga con il canestro che appare largo quanto la cruna di un ago.
Il parziale è eloquente, uno 0-12 che, alla luce del prosieguo dell match,  peserà come un macigno e al primo mini-intervallo il vantaggio esterno dei biancorossi rimane in doppia cifra (10-20).

La secondra frazione è indiscutibilmente più equilibrata con i locali cercano soluzioni alternative e che si affidano ai tiri dalla lunghissima per scardinare la difesa ospite: alle tre bombe di Cucut e Diviach risponde però Dalmazi che mette i conti in pari, coadiuvato da un ottimo quarto di Simone Cengarle e Gabriele Indri, fissa il parziale sul 19 pari, preservando il vantaggio accumulato nei primi 10′ di gara.

Al rientro dalla pausa lunga i goriziani esercitano il massimo sforzo per riprendersi la partita e si affidano a Vassallo e a Diviach, ma i biancorossi rispondono con Dell’Angela ma soprattutto con una frazione di grande spessore di Samuele Prenassi che frustra le speranze di rimonta della squadra di Cittadini.

Cormons, però, com’ è giusto che sia, ci crede ancora e tenta l’ultimo affondo cogliendo i ragazzi di Silvani in un momento di bassa dove ogni pallone scotta e questa volta il ferro si fa stretto e impenetrabile sul versante ospite. Anche facili conclusioni (per intenderci, più difficili da sbagliare…. ), vengono rispedite al mittente e il divario si assottiglia.
Quando le cose si fanno complicate, ci pensa però Matteo Dalmazi con una “rubata” a metà campo, stile Arsenio Lupen, e una penetrazione in sottomano per tenere a distanza gli avversari e regalare il meritato successo ai casarsesi.

Con l’occasione ringraziamo anche coach Alessandro Zamparini che, vista l’indisponibilità di Enrico Sant, ha accettato di sedere in panchina insieme a Matteo Silvani che, come d’abitudine ci rilascia il suo commento alla partita:

Per la maggior parte degli elementi di questa squadra la partita di sabato ha rappresentato un debutto assoluto nei play off per cui sono doppiamente contento del risultato e di come abbiamo approcciato alla gara. Contro una squadra super esperta ci siamo fatti valere anche dal punto di vista fisico, accettando i contatti, e nel momento più difficile siamo rimasti uniti mantenendo i nervi saldi nonostante non riuscissimo più a trovare la via del canestro. Gara 2 sarà una battaglia ma confido che saremo più sciolti in attacco.

Appuntamento quindi per giovedì, ore 20.30 al Palarosa. per gara 2.
Vi invitiamo a partecipare numerosi per sostenere questi ragazzi perchè stanno facendo grandi cose e meritano di andare avanti.

Alba Cormons vs Polisportiva Casarsa 55-60

Parziali: 10-20, 29-39, 45-56

Tabellini:
Pol Casarsa: Dell’Angela 11, Bondelli 6, Cengarle 6, Pignaton Mas. 2, Miani 2, Dalmazi 15, Indri 4, Prenassi 10, Mozzi, Rizzi 4, Perisan, Costantini. All. Silvani
Alba Cormons: Cocut 11, Mazzitelli 3, Diviach 10, Scaduto ne, Cvetreznik ne, Gazzetta 6, Coceani 4, Mocchiutti 1, Pais 4, Vassallo 8, Raccaro 8. All. Cittadini

Arbitri: Innocente e Castellani