DOPO TRE SUPPLEMENTARI LA COOP SI ARRENDE A SAN VITO

Al Pala Astra di San Vito, in un incontro intenso e dalle emozioni forti, sono necessari 15 minuti di extra time per decretare la vincitrice nel derby fra i biancorossi e i locali.

Al termine di 55 minuti di gioco effettivo, con ben tre tempi supplementari alle spalle e il tabellone che suggella la vittoria dei padroni di casa, Matto Silvani ci dice:- “Per me è davvero difficile commentare una partita del genere”.

Vorrei partire da qui, dalle sue parole che esprimono stupore ed incredulità, per “raccontare” di un incontro di basket dove è successo veramente di tutto.
Non mi interessa raccontarvi della cronaca della gara, ma vorrei cimentarmi nel difficile, compito di trasmettere, anche solo in parte, le emozioni di una sfida, andata oltre il significato ed i contenuti di un derby fra due società vicine.
Una sfida tra società apparentate e legate da una collaborazione fattiva e solida e a molti livelli; due società che intendono allo stesso modo ragioni e valori di un sodalizio che si sta rafforzando anno dopo anno e questo nel bene dei loro tesserati.

Il match di ieri sera, prima di ogni altra cosa, è stata una festa iniziata ancora prima che i due rosters scendessero sul parquet; un evento che è andato ben oltre la conquista dei due punti (per altro assolutamente ininfluenti ai fini della classifica del girone).

Sono convinto di trovare tutti concordi sul fatto che le due squadre hanno onorato la rispettiva maglia e il gioco della pallacanestro, dando spettacolo e non risparmiando le energie a loro disposizione.
Nel piccolo impianto di via Roma è andato in onda uno spettacolo senza pause durante il quale le emozioni sono state le assolute protagoniste; abbiamo assistito a momenti nei quali l’esultanza lasciava improvvisamente spazio allo sconforto; siamo stati testimoni di fughe apparentemente decisive e rimonte impensate e insperate fino alla sirena finale.
Tanti giocatori, amici fuori dal rettangolo di gioco, ex compagni, hanno vissuto intensamente ed emotivamente ogni azione da dentro il campo o seduti sulle panchine e con loro gli allenatori e i dirigenti.
Più e più volte sulle tribune le chiassose tifoserie hanno gioito anzitempo per un epilogo quasi scontato per poi disperarsi all’improvviso al dissolversi di quella certezza; come, allo stesso modo, più e più volte la gara è passata di mano tra le due compagini biancorosse.
Tante sono state le prodezze e altrettante le ingenuità che alla fine potevano restituire un finale completamente diverso ma quello che più conta è che nessuno ha dubbi che ogni giocatore in campo abbia dato tutto, si sia divertito ed abbia fatto divertire coloro che hanno assistito a questa partita.

Alla fine è stata una festa dello sport che amiamo, la pallacanestro, solo ed unico nel ripagarci della passione con adrenalina e impagabili ed irripetibili emozioni.

Concludiamo con le parole di Matteo Silvani, che, dopo aver rifiatato, continua così la sua analisi della gara:

“Penso sia stato un bellissimo derby fuori e dentro dal campo. È stata una partita che abbiamo riacciuffato in extremis e che poi ci siamo fatti sfuggire di mano in più occasioni.
Io posso dire che sono orgoglioso dei miei ragazzi perché sotto di 12 nel terzo quarto abbiamo reagito e ci abbiamo creduto fino alla fine.
Abbiamo combattuto per 55 minuti ma, alla fine, qualche ingenuità ci ha condannato.
Purtroppo abbiamo perso la battaglia in post basso e credo che questa sia stata la chiave del match.
Anche se non sono soddisfatto della posizione in classifica sono felice del campionato che abbiamo fatto.
Rispetto all’anno scorso abbiamo migliorato la nostra posizione nel ranking del girone; ora dobbiamo “svuotare l’infermeria” e abbiamo due settimanae per prepararci ai play off.
La squadra ha cuore e sono sicuro che daremo del filo da torcere a tutti”.

dinax

BC Sanvito vs COOP Casarsa 99-94 (d.t.s.)

Parziali: 17-19, 32-37, 57-49, 71-71, 81-81, 88-88

Tabellini:
COOP Casarsa: Pitton, Dell’Angela 25, Cengarle 5, Indri 5, Stefani 6, Tagliamento 9, Bondelli 13, Malfante ne, Prenassi 17, Vegnaduzzo, Pignaton Mat. 14, Perisan. All. Silvani, ass Zamparini
BC Sanvito: Montero Sosa, McCanick 1, Falomo G. 16, Cristante 5, Cantoni 25, Boi, Bianchini 13, Margarit 2, Petrisor 2, Burigat ne, Moretuzzo 21, Cristofoli 13. All. Ciman, ass Nonis

Arbitri: Del Fabro e Galli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.