Gioco di squadra e contro Fontanafredda si rivede un bel Casarsa

ASD Pol Casarsa – Pall Fontanafredda 76-31

Viaggia sul velluto il Team di Coach Napoli nel confronto interno con il Fontanafredda, riscattando la deludente prestazione in termini di gioco espresso, di qualche giorno prima, e facendo un bel regalo di compleanno all’assistant coach Andrea Lapenna.
Sembra che il deciso sprone a non mollare mai, a puntare al gioco di squadra, a limitare gli “egoismi” personali abbia sortito i suoi positivi effetti in una gara tutta sostanza, difesa, concentrazione e altruismo che confermano il team casarsese tra i migliori nel panorama cestistico provinciale.
Oltre al lato concretezza, non da meno è stato quello della piacevolezza e del pregio tecnico di parecchie giocate che ha strappato complimenti ed applausi a ripetizione sia dai calorosi supporters casalinghi, ma anche da parte del pubblico di Fontanafredda.

16-6, 32-17, 56-20,76-31 sono gli esiti dei singoli quarti, con medie più alte e su percentuali più adatte ai Reds, con una ventina di punti in più realizzati rispetto al match con Aviano e con tutti gli uomini schierati a punti, a stabilire che così si gioca a basket.

L’obiettivo è quello di prepararci al meglio sviluppando competenze e capacità per gli anni a venire e questa dev’essere la stazione radio sulla quale tutti ci dobbiamo sintonizzare e sulla quale dobbiamo credere.
Dal canto Suo Fontanafredda, poco aveva da proporre tanto era manifesta la disparità delle forze in campo, del quale è comunque da riconoscere un atteggiamento mentale mai domo.

Per l’ultima prestazione tra le mura amiche, grazie alla puntuale e ispiratrice organizzazione di Totò papà di Vincenzo Orabona, grande festa protrattasi sino a tardo pomeriggio tra tavole imbandite ed infuocati scontri cestistici genitori-figli ove l’unico a vincere è stato il sorriso che ci ha abbracciato tutti.

Ora, cari ragazzi, domenica ci attende lo scontro contro la prima classificata del girone A, Cordenons, e siamo certi che tutti ricordano ancora la sconfitta patita in casa ma che, a detta di tutti, era contro una formazione ampiamente alla nostra portata solo se ci avessimo creduto di più, se avessimo voluto di più, se avessimo avuto più grinta e “cattiveria” sportiva, curando i dettagli, ogni passaggio, ogni tiro, ogni decisione da prendere con solidità mentale e forza fisica, tutti assieme !!!!!………….. tocca voi provarci per dimostravelo e dimostrarglielo… ve lo meritate !!!!!!!
FORZA REDS !!!

Tabellini: Trivalic 4 , Miorin 10, Berlese 6, Liva 2,Vegnaduzzo 15, Mitri 3, Castellarin 4, Moro 15, fasan 10, Orabona 2, Biasi 4, Leschiutta 2, Coach Diego Napoli, Assistant Coach Andrea Lapenna (39% da 2, 41% ai TL, 29 palle rec e 16 palle perse)

By Kevin Mc Hale
avatar_McHale