La COOP scivola ad Aurisina nella prima gara della poule promozione

campionato Serie D maschile

ASD Sokol Aurisina – ASD Polisportiva Casarsa 71-63

Dopo lo strepitoso finale di regular season con una striscia positiva di sette vittorie, la COOP Casarsa scivola nella prima partita della poule promozione nel bunker di Aurisina contro il “fisico” ed esperto Sokol.
La partenza dei giuliani è perentoria con un pariziale di 5-0, ma Matteo Pignaton (foto in alto), con 7 punti di fila, tiene a galla la barca e mantiene così in partita i casarsesi.
Sul finire del quarto è poi Franzin, con una stupenda tripla, a chiudere sul meno -2.
Ciman sprona i suoi e li incita ad “attaccare il ferro” cercando i lunghi avversari e inducendoli a commettere fallo.
Lo stimolo del coach pare funzionare tant’è vero che al 4′ del secondo tempo la COOP Casarsa si porta in vantaggio con un +6 esterno che però non riesce a mantenere.
I triestini rispondono e rimettono la testa avanti  con un +2 all’intervallo lungo.
Il terzo quarto la musica non cambia con un altalenante rincorrersi delle due squadre: la COOP Casarsa si riporta avanti ma, la grande serata di Babic, ricaccia indietro i nostri beniamini con una tripla e 2 liberi, riportando i suoi a più +5.
I biancorossi non demordono e, anche se la fatica e la stanchezza aumentano, in poco tempo, due punti di Pignaton, una tripla di Franzin e un’entrata di D’Angelo, che fa canestro subendo fallo, riportano Casarsa sul 47 pari.
Da qui in poi Gallocchio (31 punti per lui) e Babic (17) trascinano i triestini alla vittoria 71-63.

Per la squadra di Ciman da segnalare sicuramente il positivo rientro di Campanotto che, anche se non ancora in perfetta forma, è riuscito a dare ordine ed equilibrio alla squadra chiudendo con 9 punti (3 assist, 3 recuperi, 6 rimbalzi e 4 falli subiti).

Grande prova comunque di tutti i giocatori scesi in campo, in particolare Pignaton (17 punti, 5 falli subiti, 5 rimbalzi, 2 recuperi e 2 assist), Franzin (12 punti, 4 falli subiti, 10 rimbalzi e 2 assist) e D’Angelo che in 2 quarti ha segnato 10 punti nonostante il suo infortunio (una pallonata nell’occhio durante la fase di riscaldamento compromette la sua partita e non gli permette di giocare ai suoi soliti livelli).

C’è da dire poi che lo “strapotere fisico” dei padroni di casa ha inciso al pari delle medie realizzative non esaltanti dei casarsesi (13 su 34 da 2 punti, 6 su 24 da 3, 19 su 28 ai tiri liberi….. ma soprattutto 22 palle perse).
Ora la squadra cercherà di recuperare specie fisicamente perché domenica 13 marzo verrà a trovarci un’altra formazione di primordine: la Goriziana.

Tabellini: Morello, Pitton, Pignaton M., Campanotto 9, Franzin 12, Cristofoli 5, Bondelli 5, Pignaton 17, Perisan 5 , D’Angelo 10. All.Ciman, Ass.Lapenna.

Parziali: 17-15/15-15/15-12/24-21

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com