L’UNDER 16 FEMMINILE PERDE ANCHE IL DERBY DI RITORNO IN CASA CONTRO IL SISTEMA ROSA PN

Niente da fare per capitan Moro e compagne che, complice anche una “serata no” al tiro (soprattutto quelli liberi) escono sconfitte dal PalaRosa nel derby pordenonese contro Sitema Rosa PN

Le giovani biancorosse dell’Under 16 femminile si presentano in campo prive di Peresson, Bellone e Pongan (in panchina solo per onor di firma perché infortunata). A proposito della panchina, tra le dieci presenti, coach Patisso convoca anche la 2005 Kadiger Adam, un’altra Under 14 chiamata nella squadra di categoria superiore.

Le biancorosse partono bene, sembrano in partita e dimostrano di saper stare in campo mettendo in pratica ciò che è stato insegnato in palestra. Nelle prime battute infatti si ha la sensazione di un match equilibrato, con una Francesconi incontenibile. Ma aimè non è cosi perché già sul finale del quarto “vanno in bambola” sbagliando ancora una volta una valanga di canestri da sotto, tiri liberi e procurando tanti falli inutili. Si arriva alla fine dei 10 minuti sul punteggio di 10 a 26.

Nel secondo ci mettono ben 4 minuti prima di centrare un canestro! Per fortuna c’è un “risveglio” a metà quarto, confermato dal gioco espresso in campo, che permette così a Casarsa di chiudere la frazione di gioco quasi in parità 16-17 mentre il tabellone segna inesorabilmente 26 a 43

Al rientro prosegue il momento favorevole alle padroni di casa che tengono testa alle pordenonesi. Finalmente si vedono le vere Red Girls che dimostrano di avere carattere per stare in campo e la partita si riaccende: ad ogni buona giocata delle biancorosse risponde una degli avversari, a ogni palla persa rispondono difendendo forte e cercando di recuperarla. Si arriva così fino a -8 dalle avversarie. Ma tutto questo sforzo non basta perché proprio sul più bello coach Patisso perde Francesconi per un problema alla caviglia e in seguito anche Zanardo per raggiunto limite di falli.

Negli ultimi 10 minuti le ragazze si perdono di nuovo d’animo e ormai stremate dalla fatica vengono sovrastate dalla squadra ospite fino al suono della sirena che decreta la fine della partita con il tabellone che segna 47 a 68.

Coach Patisso (foto) non condanna le sue ragazze e cerca di incoraggiarle:

Sono di nuovo a commentare l’ennesimo rammarico post gara. Il derby, si sa, si sente sempre, a qualsiasi età e in qualsiasi sport e questo non è stato da meno. Non credo di poter contestare nulla alle ragazze perché in assoluta emergenza hanno dato tutto quello che potevano dare. Non voglio cercare un alibi alla sconfitta ma noi siamo una squadra che non può permettersi di avere assenze importanti e partire con tre handicap come Irene, Martina e Sara è cosa non da poco. Perdere poi nel momento di maggior sforzo fisico e mentale (da -20 eravamo a -8) anche Nicole, ci ha spezzato le gambe. Le uniche cose negative di una bella partita sono stati quei 3 minuti di blackout dove le naoniane sono andate sul +20 in un battito di ciglia nel primo quarto e i troppi errori sotto canestro. Un grazie particolare e un plauso alle Under 14 Sofia e Giulia che si sono ben distinte in una partita complessa nonostante tutti i loro maledettissimi timori che non aiutano a crescere e un abbraccio a Martina e Kadiger che si stanno impegnando anche loro su due fronti in questa stagione per crescere e migliorare sempre più. Siamo fiduciosi: il futuro è in mano a questo gruppo.

Nicole Francesconi, una delle migliori in campo per la grinta dimostrata in campo e a cui riconosciamo una grande passione per questo sport, commenta così la partita:

Questa ulteriore sconfitta nel derby contro il Sistema Rosa Pordenone è stato un duro colpo soprattutto perchè in alcuni periodi della partita ce la siamo giocata alla pari. Se fossimo riuscite a mantenere quella voglia e quel ritmo per tutti e quattro i quarti forse la partita avrebbe avuto una conclusione diversa. Ma così non è stato ed infatti già alla fine del primo tempo la stanchezza dovuta alla mancanza di cambi si è fatta sentire e ha portato a numerose palle perse e troppi canestri subiti. Sono convinta – ne è certa Nicole – che per la prossima partita le mie compagne infortunate si riprenderanno e con tutta la squadra al completo potremmo riscattarci in questo campionato che sfortunatamente non ci siamo godute dai primi posti. È stato comunque un percorso di maturazione che ha portato a una nostra crescita sia individuale che di squadra e per questo tutte noi siamo infinitamente grate ai nostri allenatori Andrea e Pasquale.

E ora è la volta della trasferta a Muggia lunedì 11 marzo alle ore 21.00 contro le seconde in classifica Interclub Muggia Bianche. Tutti siamo ben consapevoli che sarà una gara difficile ma siamo anche certi che le ragazze non si presenteranno demotivate.

E per concludere auguriamo una pronta guarigione alla giocatrice Nobile del Sistema Rosa che si è infortunata al ginocchio e che auspichiamo rivedere presto sui campi di gioco.
(foto gentilmente concesse da UbixSport)

ASD Casarsa - Sistema Rosa PN 47-68

Parziali: 10-26, 16-17, 17-11, 4-14

Tabellini:
ASD Casarsa: Moro S. 2, Moro A. 15, Trevisan 6, Mazzega 2, Miorin 4, Pongan n.e., Burella, Zanardo 6, Adam, Iurlaro, Francesconi 12. All.Patisso
Sistema Rosa PN: Secondin 4, Zauner 12, Poli, Gallini, Sellan 14, Rogato 2, Giaccio 8, Cloer 2, Nobile 13, Amadeo 4, Falcomer 9. All.Celotto.

Arbitri: Antoniolli