L’UNDER 16 TORNA A SORRIDERE VINCENDO CONTRO DON BOSCO TRIESTE

Nella seconda gara del girone di ritorno, i Reds vincono meritatamente contro i Salesiani Trieste in un match complessivamente sempre sotto controllo.

Coach Silvani sa bene che contro le formazioni giuliane non bisogna mai abbassare la guardia ed a più riprese spinge i suoi a “volersi prendere la vittoria” mantenendo in tal modo alta l’attenzione difensiva e disponendo le opportune quanto efficaci contromisure offensive.
E lo fa soprattutto quando dalla  panchina avversaria, constatando una giornata dalle “polveri bagnate”, si tenta di sparigliare le carte ordinando la difesa a zona a cui ha reagito chiedendo ed ottenendo di far girare velocemente la palla sia per linee interne che sul perimetro, puntando al gioco in transizione e cercando soluzioni alternate di tiro sia dalla distanza che dal pitturato.

C’è sicuramente ancora da lavorare su quei momenti di flessione che giungono quando i Reds si disuniscono rinunciando al gioco di squadra, vera arma del gruppo, e sulle palle perse che, in vista di impegni più “gravosi”, potrebbero penalizzarci.

Ma sentiamo il suo commento:

È stata una partita con molti alti e bassi.
Solo a sprazzi abbiamo impresso alla partita il ritmo che ci è più consono.
Abbiamo incontrato tanta difesa a zona – evidenzia l’allenatore – che ci ha tolto qualche sicurezza e soprattutto intensità.
Fortunatamente nel momento decisivo abbiamo messo le marce giuste facendo il break decisivo. Domenica prossima arriva l’Apu Udine e proveremo a vendere cara la pelle.

Matteo Galassi

Il giocatore Matteo Galassi (foto a sinistra) invece commenta così:

La gara è stata molto altalenante dal punto di vista dei punteggio.
Ci sono stati momenti in cui abbiamo fatto girare bene la palla e abbiamo trovato tiri facili – ammette Galassi – mentre altri in cui eravamo distratti e gli avversari hanno potuto accorciare le distanze.
Questi momenti sono da limitare perché in futuro affronteremo squadre che potrebbero approfittare dei nostri cali.
Alla fine siamo riusciti comunque ad avere la meglio. Hanno contribuito molto gli schemi che abbiamo studiato in allenamento contro la loro difesa a zona che siamo riusciti quasi sempre a contrastare.
È stata quindi una partita dura ma non impossibile, soprattutto perché abbiamo sempre cercato il modo di tirarci su durante i cali.

Nell’ultimo mese, lo conferma anche il 3° posto al torneo di Natale della FIPP, la squadra ha dimostrato che ha le carte in regola per ambire ad una posizione di classifica migliore alla quale deve puntare, andando letteralmente a caccia di risultati positivi con il coltello tra i denti.

E allora dai ragazzi, la strada è quella giusta!!!

by Dennis Rodman

(foto Alfix)

ASD Casarsa – Salesiani Don Bosco 82-67

Parziali: 19-20, 26-13, 17-23, 20-11

Tabellini:
Pol Casarsa: Miorin 4, Berlese, Scodeller 2, Vegnaduzzo 16, Mitri 2, Venier 4, Martello 4, Galassi 2, Castellarin 12, Moro 23, Centis 9. All. Silvani, Ass. Bondelli
Salesiani Don Bosco: Travisan 2, Radivo, Carretti, Covelli 9, D’urzo, Polo 12, Poletti 4, Longo 32, Butti 7, Sabadin 1, Venier. All. Bertoni, Ass. Daris.

Arbitri: Sellan e Nardi

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com