L’UNDER 18 MASCHILE È UN DIESEL: BATTUTO RONCHI

Nell’ultima gara del girone di andata, Casarsa ottiene una pregevole vittoria in trasferta conquistata, con carattere, nel finale di gara.

Escludendo i primi minuti di gara, la squadra appare poco incisiva e fatica non poco a impostare il proprio gioco subendo a tratti il dinamismo dei locali.
Sono bravi comunque i Reds a non concedere ai “canarini” la fuga in avanti riuscendo sempre a “tallonarli”. Il periodo termina quasi in parità 12 a 11.

Il secondo quarto invece è un vero disastro.
I casarsesi, che sembrano aver smarrito la via del canestro,  subiscono il gioco degli avversari che si dimostrano molto più determinati.
La retina degli avversari rimane inviolata per ben 5 minuti complice anche un po’ di sfortuna.
A metà gara il punteggio è 30-21 e la gara è quindi ancora aperta ma per vincerla è necessaria una sterzata decisa.

Al rientro dalla pausa lunga però il copione è sempre lo stesso.
Sono sempre i padroni di casa a condurre il gioco e riescono perfino a mettere la testa in avanti di ben 11 punti.
I biancorossi però non mollano e piano piano risalgono la china chiudendo il quarto 40 a 37.

L’ultima frazione di gioco vede il riscatto dei casarsesi che ci credono e finalmente fanno vedere di che pasta sono fatti.
Con l’ingresso di Centis, che vivacizza il gioco, e la giusta cattiveria di Niko Scodeller, l’inerzia del gioco è finalmente in mano dei ragazzi di Bosini.
I gialli, che non si aspettavano una reazione così forte, rimangono per un po’ attoniti ma non ci stanno a soccombere. Il finale di partita è quindi al cardiopalmo fino alla tripla di Centis a 2 minuti dalla fine che mette quasi al sicuro il risultato. Il gioco di squadra poi fa il resto e la partita si chiude 51 a 60.

Coach Bosini, che in panchina ha visibilmente sofferto, non nasconde la sua soddisfazione anche se giustamente bacchetta i suoi per l’andamento della prima parte di gara:

Devo fare i complimenti a tutti i ragazzi per la bella vittoria ottenuta contro Geoclima Ronchi, squadra molto forte che ambisce, al pari nostro, ad uno dei quattro posti che daranno diritto alla fase finale del campionato.
Quindi era tutt’altro che facile affrontare una diretta concorrente fuori casa che aveva l’opportunità di distanziarci in modo quasi risolutivo.
Peraltro i primi due quarti sono stati giocati male, con tanta fatica in attacco, subendo gli avversari sicuramente più brillanti di noi.
Nella seconda parte della gara l’atteggiamento dei ragazzi è mutato in modo deciso. La difesa è cresciuta di intensità ed l’attacco finalmente è stato più lucido e razionale. Con il passare dei minuti siamo riusciti a ribaltare in nostro favore l’inerzia della gara e a rendere tutto più difficile ai nostri avversari che poco a poco si sono spenti.
Chiaramente siamo tutti contenti della vittoria e ci mancherebbe altro però non posso esimermi di evidenziare la cattiva prestazione della prima parte di gara  purtroppo molto simile a recenti partite giocate fuori casa con esiti deludenti.
Spero tanto che questo successo dia fiducia e convinzione nei propri mezzi a ragazzi. Miglioramenti individuali e di squadra sicuramente ci sono stati ma per poter pensare in grande ritengo che non siano ancora sufficienti. Dobbiamo lavorare ancora di più intensamente sia tecnicamente che sotto l’ aspetto della concentrazione dove siamo ancora un po’ indietro specialmente quando giochiamo in trasferta. Comunque sono fiducioso che tra non molto saremo ancora più forti, ci manca davvero molto poco.

È il turno di Federico “Fede” Centis (foto):

Nonostante gli allenamenti preparatori per la partita, non abbiamo iniziato i primi due tempi con il piede giusto e abbiamo chiuso l’intervallo lungo sotto di 9.
In spogliatoio, convinti di poter far meglio, ci siamo dati la carica giusta per superare notevolmente gli avversari giocando di squadra e sfruttando al meglio i 24 secondi di azione.
Siamo molto contenti di questo miglioramento. Questa vittoria – conclude Centis – è molto importante per il campionato.

Il resoconto di questa prima parte del campionato è senz’altro positivo: la squadra di B&B è quarta in classifica a parimerito con Cordenons con 9 gare vinte e 4 perse. Ci attendiamo un girone di ritorno ancora meglio. Arrivederci allora alla prossima gara mercoledì 20 febbraio alle ore 18:20 contro i vicini di casa di san Vito.

Geoclima Ronchi - AD Casarsa 51-60

Parziali: 12-11, 18-10, 10-16, 11-23

Tabellini:
Geoclima Ronchi: Bressan 8, Brancati, Brazzoni, Barbo, Tognon, Visintini 4, Deletta 4, Erman 10, Zanolla 2, Da Re 4, Codarin, Jankovic 12. All.Piani, Ass.Marizza

ASD Casarsa: Rossi M., Vegnaduzzo 9, Centis 8, Moro 4, Miorin 3, Trivalic 2, Scodeller N. 25, Colussi, Castellarin 3, Berlese 2, Liva, Scodeller G. All.Bosini, Ass.Bondelli

Arbitri: Rossi e Pasqualini