NELLA GUERRA DEI NERVI CONTRO LA BVO, CASARSA ALZA BANDIERA BIANCA

Prestazione deludente della formazione under 18 maschile che cede sul piano nervoso e da via libera alla veemenza e alla determinazione della formazione veneta.

Le urla di  un indemoniato coach Bosini risuonano distinte anche nel centro della città Liventina!
Casarsa, destandosi dal torpore, registra un parziale di 12-2 per chiudere la prima frazione sul 6-14 a proprio favore.
Siamo al secondo giro di lancette di un match che al momento non si è ancora acceso e che a 6′ dall’inizio registra la miseria di soli 4 punti per parte e tanti errori anche da sotto misura.

Ne approfittano i ragazzi di coach Misuraca per recuperare, graziati anche da un arbitraggio a nostro avviso, troppo permissivo.
Il secondo quarto si chiude 15-19.

Terza frazione di gioco con i Reds in completa confusione che vanno subito in sofferenza a  8 lunghezze dall’avversario incapaci di una giocata degna di tal nome ma capaci, in un momento di lucidità e di gioco a testa bassa mancata sin dall’inizio, di riaprire il match sul  34-32 al termine della frazione.
Oramai è chiaro che questo incontro sarà di chi avrà più energie nervose e determinazione.
La spunta senza alcun onore BVO per 57-46  (nonostante il tabellone segnava 56! NDR).

Coach Bosini non le manda a dire:

Male anzi molto male! Dopo la bella vittoria contro Cordenons tutto faceva pensare che i nostri ragazzi avrebbero affrontato la partita di domenica scorsa con determinazione e una certa  sicurezza frutto dell’ importante successo invece, inspiegabilmente – dice amareggiato Bosini –  hanno giocato in modo insufficiente sia sotto l’aspetto tecnico che mentale.
Purtroppo le prestazioni nelle partite giocate fuori casa non sono minimamente all’altezza di quelle in casa.
Infatti con le sole eccezioni di Monfalcone e di Udine (due tempi ottimi) le altre partite giocate fuori dalle mura amiche la squadra ha giocato sempre in affanno.
Certo è che l’assenza di Niko Scodeller si fa sentire ma è altrettanto vero che contro Cordenons, formazione forte, i ragazzi giocando con grande determinazione erano riusciti a limitarla alla grande.
Sicuramente al completo avremmo vinto la partita con BVO ma ritengo che non ci siano scusanti che giustifichino questa sconfitta che solo con un po’ di lucidità in più si sarebbe potuta evitare.
Le partite fuori casa sono sempre difficili e insidiose per tutti ma ritengo che la mia squadra abbia tutte le potenzialità tecniche per affrontare queste gare con una certa tranquillità; a patto però che ad iniziare dai prossimi impegni si giri pagina e si vada a giocare con ben altro spirito. Se no fuori casa difficilmente si vincerà.

Lorenzo Berlese (foto) riconosce le carenze della squadra:

Una giornata da dimenticare. O meglio: da archiviare per il futuro.
La partita contro BVO ha mostrato la nostra debolezza nei momenti di difficoltà di squadra – ammette Berlese.
Per tutti i quaranta minuti siamo stati succubi del loro gioco, complice anche il nervosismo dovuto a scelte arbitrali non condivise e non siamo riusciti a fare il cambio di qualità che ci serviva per fare andare la partita nei binari giusti (per esempio con più presenza a rimbalzo). Alla fine una serie di loro triple ha spento definitivamente ogni nostra speranza di vittoria.
Penso che quello che ci è mancato domenica sia stato il giusto approccio mentale, perché tecnicamente siamo una squadra ben attrezzata.
Ora quindi sarà in palestra – conclude Berlese – che dovremmo mettere il nostro sforzo per poterci esprimere al meglio.

Brutto incontro quindi, sia dentro che fuori dal campo, per il quale è necessario subito un grande bagno di umiltà per i Reds oggi per nulla all’altezza di quanto sanno esprimere.
Vi chiediamo di saper reagire a questo tipo di partite, di non indietreggiare e di macinare gioco, quel gioco per il quale sudate tutti assieme tutte le settimane, tutte le partite. Forza Reds!

Il Palarosa ospiterà, in una gara infrasettimanale giovedì 7 febbraio alle ore 18.00, gli amici della squadra di Codroipo di cui fanno parte alcuni giocatori che hanno giocato con i Reds Warriors lo scorso anno con i quali è nato un rapporto di amicizia anche tra i genitori.
La gara, che si svolgerà in un clima di cordialità e armonia (a differenza di quella di domenica scorsa… NDR) si concluderà sicuramente in un incontro conviviale in fase di definizione.

BVO Basket - ASD Casarsa 57-46

Parziali: 6-14, 9-5, 19-13, 23-14

Tabellini:
BVO Basket: Zulianello 2, Crosariol 2, Terribile 2, Sartorello 18, Ajdinoski 6, Barbaro 4, Vidal 6, Laterza 2, Rascazzo 17. All. Misuraca
ASD Casarsa: Rossi M., Vegnaduzzo 4, Rossi F. 7, Centis 14, Moro 10, Miorin 5, Trivalic 1, Scodeller G., Mitri, Liva 1, Castellarin 4, Berlese. All.Bosini, Ass.Bondelli e Piasentin.

Arbitri: Meneguzzi e Antoniolli 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.