PORTOGRUARO FERMA A TRE LA STRISCIA DI SUCCESSI CONSECUTIVI DELL’UNDER 18 MASCHILE

I ragazzi di coach Bosini sbagliano l’approccio della gara giocata contro Portogruaro e, nonostante una rimonta nel finale, escono sconfitti dal PalaRosa.

Primo stop casalingo per gli Under 18 contro un Portogruaro ben messo in campo e preciso in fase di realizzazione, mentre tra le file dei biancorossi (si sente la mancanza di Castellarin e Centis nelle penetrazioni) sempre sulle gambe, non riescono a fermare le incursioni degli ospiti che al primo quarto sono sopra di 5 (13-18).

Il secondo quarto è la fotocopia del primo: i Reds sono troppo permissivi, anche sui tiri da tre con marcature rivedibili.
Servendo poco o male i lunghi sotto canestro, complice anche l’uscita dal campo di Miorin (ferita al mento e al labbro per lui) il divario aumenta e all’intervallo lungo Casarsa è sotto 27-38.

Al rientro nulla cambia: la partita è sempre in mano ai veneti che possono giocare in scioltezza mentre i biancorossi, che perdono un altro giocatore (scavigliata per Trivalic), faticano tanto producendo poco. Il terzo tempo si chiude 37-55.

Con gli uomini contati in panchina e con la voglia di recuperare il divario, complice anche un calo degli avversari, il quarto tempo è un altra storia come testimonia il risultato del parziale 21-9. Ma purtroppo non basta perché alla sirena del quarto tempo Portogruaro si aggiudica la partita con 5 punti di vantaggio 58/63.

Con una difesa un po’ più tonica e un po’ più di precisione in fase conclusiva, la partita avrebbe avuto un’altra sorte.

Coach Paolo Bosini analizza così la gara:

Dopo un periodo molto buono durante il quale la squadra era cresciuta molto  sotto tutti gli aspetti, contro Portogruaro siamo inaspettatamente regrediti.
La sconfitta, che nello sport ci può stare, va purtroppo al di là del risultato negativo perché si è concretizzata a causa di un cattivo approccio alla gara.
Questo atteggiamento ci ha condizionato, nella prima parte della gara, in difesa dove siamo stati molto permissivi e in attacco dove siamo stati caotici affrettando le conclusioni e non riuscendo quasi mai a leggere bene le situazioni di gioco.
Va detto comunque che Portogruaro ha disputato un’ottima gara fatta di grande intensità difensiva e di un attacco davvero, in alcuni tratti, chirurgico.
Quindi complessivamente vittoria meritata. Hanno fatto più di noi.
Inoltre le assenze di Alberto, Federico e Giacomo e gli infortuni, nel corso della partita, di Davide e Daniel hanno pesato non poco sull’ esito della gara.
Comunque ritengo che nonostante le importanti defezioni la squadra aveva tutte le potenzialità per fare una buona prestazione.
Quindi nessuna scusa che tenga.
Ora bisogna ripartire immediatamente perché dobbiamo recuperare questo passo falso che purtroppo ha condizionato la buona posizione di classifica che avevamo raggiunto. Domenica mattina a Trieste conto il Basket4Trieste – si augura il coach – potrebbe essere l’occasione del riscatto.

Il “lungoLuca Cesarin racconta così la sconfitta:

Siamo entrati in campo consapevoli che dovevamo rifarci della partita persa all’andata.
Purtroppo siamo entrati ma siamo andati in tilt e non abbiamo giocato come sappiamo fare.
La partita è stata difficile, l’abbiamo affrontata male sia nel primo che nel secondo tempo. E anche gli infortuni dei nostri due compagni ci hanno un po’ demoralizzato.
Durante l’intervallo il coach ha cercato di svegliarci e di motivarci  e il risultato si è visto nel terzo e nel quarto quarto.
Ma tutti gli errori fatti nei quarti precedenti hanno pregiudicato il risultato finale.
Se avessimo giocato tutta la partita con la grinta che abbiamo messo negli ultimi quarti magari il risultato avrebbe potuto essere diverso. Adesso ci focalizzeremo nelle prossime partite – promette Cesarin – cercando di portare a casa il referto a nostro favore.

Siamo certi che i ragazzi sapranno rialzare la testa già nella prossima gara a Trieste contro Basket 4 domenica 10 marzo alle ore 11:30 che nella gara di andata li ha visti vittoriosi. FORZA RED WARRIORS!!!

R.S.
fotoAlfix

ASD Casarsa - ASD Portogruaro 58 – 63

Parziali: 13-18, 14-20, 10-17, 21-8
Tabellini:
Pol Casarsa: Rossi M. 3, Vegnaduzzo 12, Rossi F. 6, Moro 7, Miorin 1, Trivalic 2, Mitri 2, Liva, Scodeller N. 23, Colussi, Cesarin 2, Berlese. All.Bosini, Ass.Bondelli
Arbitri: Sellan e Antoniolli