PRONTO RISCATTO DELL’UNDER 18 MASCHILE CHE TRAVOLGE COLLINARE BASKET FAGAGNA

C’era grande attesa per la gara contro Collinare Basket Fagagna dopo due sconfitte consecutive della squadra del duo Bo&Bo (Bosini e Bondelli). E i Reds non hanno deluso.

I ragazzi entrano in campo molto determinati e, prima ancora che gli avversari possano prendere le misure, vengono trafitti da due “bombe” di Moro seguito dal “solito” Niko che rifila altri 5 punti facendo presagire l’andamento della gara. I Blu della Collinare, sull’11 a zero e a 5 minuti dall’inizio della gara, riescono finalmente a reagire e trovano la forza di realizzare un canestro seguito poco dopo da una tripla. Ma ormai i biancorossi sono lanciati e risulta per loro molto difficoltoso fermarli. Il primo quarto si conclude così 23 a 9.

Nella seconda frazione Centis e compagni, più dotati fisicamente dei loro coetanei, confermano la loro supremazia in campo tanto che si concedono anche delle giocate “complicate” e inconcludenti che vengono giustamente interrotte da coach Bosini. Quest’ultimo, con il suo vice Bondelli, fa ruotare tutta la panchina dando ampio spazio, da qui in poi, ai giocatori con meno minutaggio. Si va negli spogliatoi sul risultato di 45 a 19.

Il copione è sempre lo stesso anche nel terzo. Ogni giocatore da il suo contributo e tutti vanno a referto (tranne Castellarin rimasto in panchina per gran parte della serata) concretizzando così l’allungo vincente.

Nell’ultimo quarto invece i padroni di casa, che si limitano ad amministrare il gioco, concedono più spazio agli udinesi che vanno a canestro più frequentemente anche se non impensieriscono la panchina biancorossa. La bomba di Berlese e il tiro libero di Matteo Rossi sanciscono la vittoria e la partita termina sul 93 a 43.

Coach Bondelli descrive la gara così:

Dovevamo riscattare subito la brutta figura fatta a Portogruaro. Siamo partiti molto concentrati in difesa e abbiamo trovato buone soluzioni in attacco prendendo da subito un vantaggio di 20 punti, nel secondo quarto siamo stati bravi a mantenere le distanze cambiando interpreti e nei restanti 20 minuti abbiamo ampliato il margine trovando buone risposte da tutta la squadra e mandando tutti a referto (Castellarin a parte, oggi in versione assist-man).

Il simpatico Giacomo Scodeller “Jack” non nasconde al sua soddisfazione:

Devo dire che questa partita è stata un toccasana dopo quella di Portogruaro. La grande differenza tra le due partite è che in questa il ritmo lo abbiamo dettato noi potendoci permettere di fare quello che volevamo in campo per tutti i 40 minuti. Ho notato però che verso la fine abbiamo smesso di difendere: questo non si dovrebbe fare perché, pur essendo sopra di parecchi punti, ogni  partita andrebbe giocata fino all’ultimo secondo con la massima intensità. La cosa da fare ora è mantenere questo ritmo per tutto il campionato a partire dalla “battaglia” contro Apu.

Jack si riferisce al prossimo incontro, che assume un particolare significato per il nostro “lungoNiko essendo la sua ex squadra, in programma giovedì 20 dicembre alle ore 20.15 nel mitico Palasport Carnera di Udine contro i temibili Amici Pall. Udinese primi in classifica a punteggio pieno. Una bella gara sicuramente, da non perdere. FORZA REDS WARRIORS!!!

ASD Casarsa – Collinare Basket Fagagna 92-43

Parziali: 23-9, 22-10, 22-6, 25-18
Tabellini:

Pol Casarsa: Rossi M. 5, Vegnaduzzo 14, Rossi F. 5, Centis 6, Moro 14, Miorin 4, Trivalic 3, Scodeller G. 10, Scodeller N. 23, Castellarin, Cesarin 2, Berlese 6. All.Bosini, Ass.Bosini.

Collinare Basket Fagagna: Manzocco, Spangaro, Tomai 6, Chiarverio 9, Nonino 8, Dallemule, Pinto, Mazzaro, Budino 6, Comino 10, Dalso 4. All.Spinace, Ass.Bolla.

Arbitri: Gava