SCONFITTA ONOREVOLE DELLA U18 MASCHILE CONTRO APU UDINE

Nonostante la sconfitta contro la prima in classifica APU, imbattuta in questo campionato, la squadra dei coach Bo&Bo esce a testa alta dal PalaRosa per l’impegno e la determinazione.

I biancorossi partono subito molto concentrati, sciolti, determinati e, soprattutto, senza quel comprensibile “timore reverenziale” nei confronti della prima della classe.
Con una difesa attenta e buone iniziative offensive, riescono a limitare i temibili avversari arrivando all’intervallo lungo sotto di soli tre punti.

La partita nel secondo quarto si conferma “maschia” e intensa con i giocatori da ambo le parti che lottano con il coltello fra i denti sia in attacco che in difesa per portare a casa il risultato.
Come recita il detto, “quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare”, Moro c’è” e lo dimostra piazzando due belle triple che permette ai Reds nei primissimi minuti di passare addirittura in vantaggio anche se solo di un punto.
A questo punto APU, forse impensierita dalla determinazione dei Reds, alza ulteriormente l’asticella portandosi in poco tempo in vantaggio di una decina di lunghezze.
Coach Bosini corre ai ripari e chiede ai suoi aumentare la velocità di gioco: purtroppo però i padroni di casa commettono qualche imprecisione di troppo a causa probabilmente della eccessiva frenesia e del notevole dispendio di energie. Si va al riposo sul punteggio di 35 a 46.

Al rientro dagli spogliatoi Vegnaduzzo e compagni continuano a tenere testa agli udinesi mettendo in mostra anche delle pregevoli azioni sia in attacco che in difesa.

Nell’ultimo quarto, a parte qualche svarione difensivo, i biancorossi non cedono e resistono agli attacchi degli ospiti, rispondendo colpo su colpo.
Alla fine purtroppo la gara si conclude 74 a 88 dato che i casarsesi non riescono nell’impresa di colmare il gap ottenuto dagli avversari nel secondo quarto.

Abbiamo assistito proprio ad una bella gara senza esclusione di colpi. Le prestazioni dei ragazzi sono nettamente migliorate e lo dimostra anche il punteggio della gara di andata che aveva visto APU predominare e vincere per 70-38.
Una curiosità: scorrendo la lista delle gare disputate e vinte da APU, si può notare che nessuna squadra del campionato è riuscita a fare di meglio della squadra di Bosini.
Nessuna squadra è riuscita infatti a rifilare ben 74 punti agli udinesi e i soli 14 punti realizzati in più dalla squadra ospite la dicono lunga su quella che è stata la prestazione di Liva e compagni.

Riportiamo di seguito le belle parole di “FedeCentis (foto):

È sempre bello sfidare avversari superiori. Abbiamo fin dall’inizio spinto, giocando di squadra e arrivando a conclusioni semplici.
Fino al secondo tempo nel quale invece non abbiamo sfruttato tutti i 24 secondi e gli avversari hanno colto l’occasione per prendere un po’ di distacco.
Nonostante questo, per noi è stata una grande sfida e siamo felici di aver tenuto testa ad una squadra come l’APU

Prossimo impegno martedì 16 aprile alle ore 18.00: al PalaRosa arriva Falconstar. Gli appassionati ricorderanno bene quella trasferta a Monfalcone in cui i biancorossi hanno condotto per quasi tutta la gara, con vantaggi anche a due cifre, facendosi sorpassare in un finale disastroso e perdendo la gara per 3 punti. Ragazzi, è giunto il momento del riscatto!!!

ASD Casarsa - APU 74-88

Parziali: 16-19, 19-27, 18-21, 21-21
Tabellini:
Pol Casarsa: Rossi M., Vegnaduzzo 10, Rossi F.4, Centis 15, Moro 18, Miorin, Trivalic 2, Scodeller G., Liva 2, Scodeller N.22, Castellarin 1. All.Bosini, Ass.Bondelli.
APU: Micalich 3, Ohenhen 18, Gon 7, Minissini 11, Montanari, Visintini 20, Agostini 4, Zanelli, Di Giovanni 12, Solini 4, Azzano 9. All.Morelli, Ass.Rosso

Arbitri: Parisi e Ciavedon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.