TOLMEZZO REGGE META’ GARA, POI, SOLO CASARSA

Vittoria convincente dei biancorossi che, dopo un timido avvio, dilagano nella seconda metà di gara.

Dopo la trasferta vittoriosa con la Lemon di sette giorni fa, la COOP raccoglie i primi due punti tra le mura amiche, al cospetto dei suoi sostenitori.
A farne le spese il neopromosso Tolmezzo che lotta alla pari per la prima metà di gara per poi cedere nettamente al rientro dalla pausa lunga.

I biancorossi partono con il freno a mano tirato in quello che appare, a chi era presente a Fagagna sabato scorso, un recente déjà vu.
Il primo quarto porta la firma di Alex Dell’Angela (10 punti nel parziale e 17 totali) che, oltre a guidare la squadra in regia, sfodera un repertorio a tutto tondo segnando da sotto e da oltre i 6,75.
I carnici rimangono in partita grazie al duo MecchiaIob e aiutati da qualche banale errore sottomisura e in lunetta dei padroni di casa.

Anche nella seconda frazione Casarsa si concede un “brodino” dando sempre l’impressione di poter piazzare la zampata, ma mai passando dalle parole ai fatti.
Sono Francesco Tagliamento ed un positivo Cristian Pitton (al tiro, nella foto in alto) a fatturare peri reds, mentre il solito Mecchia e Tosoni rispondono presente per gli ospiti, mantenendoli in partita.
Si va al riposo lungo con i ragazzi di coach Silvani avanti di 9 (38-29) ma, nonostante il vantaggio significativo, senza avere messo ipoteche sul risultato finale.

Al rientro dagli spogliatoi il vento cambia.
Tolmezzo sembra sulle gambe e la freschezza degli esterni casarsesi e su tutti, il “folletto” Gabriele Indri, producono una brusca virata con l’inerzia ora finalmente e saldamente in mano ai locali.
Coach Cuder vede la partita sfuggirgli inesorabilmente e nemmeno il ricorso ad una non irresistibile difesa zona produce l’arresto della emorragia.

All’ultimo mini intervallo il divario è importante (+21) ma soprattutto non ci sono avvisaglie che il vento possa cambiare nel prosieguo.
Infatti Casarsa incrementa e c’è tempo ed opportunità anche per i giovani del vivaio tra i quali fa il suo esordio Alberto Castellarin, classe 2002 che si aggiunge a quello di Vegnaduzzo (oggi anche a referto) la settimana scorsa.

Matteo Silvani commenta così:

Abbiamo giocato a sprazzi. In difesa attendiamo troppo senza prendere iniziativa.
Dobbiamo avere più coraggio e stare uniti dietro. I palloni recuperati saranno una chiave importante di questa annata per cui dobbiamo fare in modo di aumentarle.
Per molti giocatori questo è un anno decisivo per diventare protagonisti in questo campionato nel quale occorre essere concreti, segnando i tiri liberi o le conclusioni ravvicinate.
Ora nelle prossime due giornate abbiamo il derby con Aviano e Cussignacco in casa. Dico che abbiamo bisogno di due partite così per alzare il livello in tutte e due le zone del campo.

Polisportiva Casarsa vs Pallacanestro Tolmezzo 82-51

Parziali: 20-14, 18-15, 22-10, 22-12

Tabellini:
Pol Casarsa: Pitton 6, Dell’Angela 17, Cengarle 8, Indri 14, Stefani ne, Tagliamento 9, Bondelli 6, Prenassi 11, Vegnaduzzo 1, Pignaton Matteo 10, Perisan, Castellarin. All. Silvani, ass Zamparini
Pall Tolmezzo: Iob 11, Cuder G., Mecchia 18, Stefanutti 5, Fachin, Tambosco, Tosoni 7, Dalla Marta 10, Maso. All. Cuder M.

Arbitri: Fedrigo e Fabbro