UNDER 13: MOLTI RIMPIANTI NELLA SCONFITTA CON IL BASKET CELLINA

Seconda gara del campionato girone Silver per la squadra di coach Apolloni che affronta in casa i ragazzi del Basket Cellina.

La gara sembra la fotocopia della precedente con i Reds che scendono in campo poco motivati, senza riuscire a costruire gioco e subendo quello degli avversari.
Coach Apolloni cerca varie soluzioni per scuotere i suoi nella speranza di indirizzare nel verso giusto la partita iniziata malissimo.
Il tabellone alla fine del primo quarto segna un eloquente 6-23 che non lascia dubbi sullo scarso rendimento iniziale.

La musica cambia nella seconda frazione con il “solitoHushi (ben 45 punti per lui a fine gara!) e Scaglione che dimostrano intesa e sono protagonisti di efficaci giochi a due.
Buona anche le prestazioni di Salifu, un guerriero in difesa e di Modolo che si batte con caparbietà.
I Reds continuano a macinare punti su punti al punto che l’allenatore ospite Cossutta è costretto a chiedere “time out”  per spezzare il momento favorevole dei padroni di casa.
Si va alla pausa lunga 31-41 con la frazione vinta dai ragazzi di Apolloni 25 a 18, il che fa ben sperare.

Nel terzo tempo il coach ospite è di nuovo costretto a richiamare i suoi in panchina perché probabilmente si sente con il fiato sul collo.
I Reds sono piuttosto determinati e non ci stanno a perdere l’ennesima partita anche se troppo spesso i giocatori avversari in attacco sono lasciati liberi.
Nell’ultimo quarto Zeneli e compagni ci danno dentro come non mai e, con Wood che prende coraggio, riescono a raggiungere gli avversari anche se la partita purtroppo si conclude 72 a 76.
La squadra, ancora una volta, paga a duro prezzo il pessimo inizio di gara.

È la volta di Zeneli: sentiamo il suo commento:

La partita è andata tutto sommato bene. Nel primo tempo abbiamo subito molti canestri ma ci siamo subito rimessi in carreggiata grazie anche ai consigli del nostro allenatore. Abbiamo ritrovato la grinta per reagire e cercare di portare a casa un buon risultato. Alla fine anche se non siamo riusciti a vincere (per poco) abbiamo sicuramente dimostrato le nostre capacità e messo a frutto i consigli preziosi del nostro coach.”

Coach Apolloni comincia a raccogliere i frutti del suo lavoro:

Ci eravamo preparati molto e attendavamo da tempo questa partita…eravamo carichi e determinati!!!
Entrati in campo ci siamo ritrovati una squadra che da subito ci ha imposto il proprio fisico e la loro grinta dentro la nostra area; in attacco, impauriti, non prendevamo iniziativa individuale e non ci rendevamo pericolosi giocando senza palla. Dall’inizio del secondo quarto abbiamo iniziato a giocare la nostra pallacanestro: i ragazzi hanno alzato la nostra difesa e attaccando il loro attacco siamo riusciti a rubare parecchi palloni per poi andare in contropiede e segnare facilmente.
La grossa rimonta effettuata non è stata sufficiente, dobbiamo assolutamente migliorare la difesa individuale per non farci battere e poi andare a rimbalzo. Sul fronte offensivo, invece, dobbiamo migliorare la circolazione della palla per giocare meglio di squadra e divertirci ancor di più!”

Forza così ragazzi, prima o poi la vittoria arriverà, magari la prossima gara di mercoledì 17 maggio alle ore 18:45 contro Nuovo Basket 2000 a Pordenone.


A.S.D. Pol. Casarsa – ASD Basket Cellina 72-76 (6-23, 25-18, 21-21, 20-14)

Tabellini: Scaglione 12, Colussi, Hushi 45, Zeneli, Bertolin 2, Agyarco, Hernandez 7, Salifu, Moro, Modolo 2, Miorin 4, Wood. All.Apolloni