UNDER 14: UNA VITTORIA CONQUISTATA CON LA TENACIA

Nella seconda giornata della seconda fase “girone Silver” del campionato l’Under 14 Casarsa coglie la prima significativa vittoria contro Porcia.

La squadra parte timorosa, come spesso è capitato in questa stagione, lo dimostra infatti una iniziale generale imprecisione sotto canestro. Le prime battute di gara evidenziano però che la partita non avrà un esito scontato: si combatte da subito su ogni pallone e prevale un sostanziale equilibrio.

All’inizio nessuna delle due squadre prende il sopravvento in modo netto anche se la partenza troppo lenta dei nostri ragazzi consente ai padroni di casa del Porcia di mettere in difficoltà i nostri, seppur con trame semplici. I biancorossi però non ci stanno a subire e cercano di restare in partita giocando di astuzia e di contropiede, guadagnando i primi tiri liberi della partita e alcuni falli a favore. Peccato però che, come nelle gare precedenti, le occasioni non vengano sempre sfruttate in pieno per l’imprecisione in lunetta.

A fronte delle evidenti disattenzioni iniziali di entrambe le squadre sia coach Apolloni che il suo collega avversario si fanno sentire nel tentativo di “scrollare” le squadre e far correggere loro gli errori di avvio. Alla fine del primo quarto il tabellone segna 21-12 per i padroni di casa, punteggio iniziale che, solo in apparenza, sembra far prendere alla gara una “strada” sfavorevole al Casarsa. La partita è ancora lunga e la sensazione è che i nostri ragazzi siano comunque in buona giornata.

Nel secondo quarto i biancorossi, ormai “caldi”, si trasformano, come era già capitato in altre occasioni: le continue indicazioni del coach iniziano a produrre gli effetti sui ragazzi che si rimboccano le maniche, prendono consapevolezza dei propri mezzi e piegano il match a loro favore. Capitan Hushi macina al solito diversi canestri, tanto che chiuderà la giornata con un punteggio personale di ben 46 punti !

Casarsa prevale così nel secondo quarto che segna un parziale di 17-23 ma non riesce ancora a ribaltare la partita, si va infatti alla pausa lunga con il tabellone che segna 38-35; i ragazzi in questa prima parte hanno dimostrato convinzione e di aver assimilato le indicazioni di coach Apolloni, prendendo sempre più fiducia: la partita è apertissima.

Al rientro in campo i casarsesi sembrano aver perso parte  della concentrazione e della determinazione mostrata soprattutto nel secondo quarto, infatti i padroni di casa del Porcia ne approfittano e sembrano riprendere le redini della partita che, giunta solo a metà, nel terzo quarto è ancora ampiamente combattuta.

Coach Apolloni fa ancora ricorso ai “time out” per chiedere alla squadra maggior incisività, concentrazione e soprattutto “coralità” che ancora manca. Sono però chiari i segnali che la partita si sta riaprendo. In questa fase i locali pressano convinti e mettono alle corde i ragazzi di Casarsa, che però non hanno nessuna intenzione di mollare: il divario è contenuto e si mantiene elevata la sensazione che ancora tutto può succedere.

Il 3° quarto si chiude, come il primo, con un punteggio parziale favorevole ai locali, 18-14: il divario complessivo sale a 7 punti a favore del Porcia ma la partita è indubbiamente equilibrata e la grande imprecisione sotto canestro di entrambe le squadre lascia aperto l’esito finale. Il 3° quarto si chiude così con un punteggio complessivo di 56-49.

L’ultimo quarto è una vera sofferenza ma i nostri ragazzi dimostrano carattere e, ben guidati da coach Apolloni,  partono all’assalto per rimontare i soli 7 punti di divario, ribattono colpo su colpo e non cedono né alla tensione né alla fatica. L’ “obiettivo” è in parte raggiunto: con una bella rimonta l’ultimo quarto si chiude con il parziale di 15-22 e la partita si conclude in perfetta parità con il punteggio di 71-71. E’ necessario allora un tempo supplementare per decretare la squadra vincitrice: i nostri ragazzi non mollano, è chiara la sensazione che la partita è alla portata e dopo un parziale nel supplementare di 4-11, il Casarsa porta a casa una bella vittoria: 75-82 il punteggio finale.

In conclusione: abbiamo assistito ad una partita tesa, equilibrata ma giocata bene, il Casarsa ha evidenziato un gioco efficace, veloce e proficuo e non ha calato la tensione nel tempo supplementare. La soddisfazione è davvero tanta per aver battuto una formazione, Porcia, che “storicamente” ci ha sempre messo in difficoltà. Volendo infine segnalare una delle principali aree di miglioramento di questa squadra per il futuro e per le prossime gare, questa è sicuramente il gioco di “squadra” e la coralità della manovra, ancora carente, prevalendo soprattutto gli individualismi. Qualche scambio di palla in più sottocanestro consentirebbe forse a questi ragazzi di vivere con maggior frequenza soddisfazioni pari a quelle odierne.

Prossima gara ad Aviano giovedì 24 maggio alle ore 19.15. La gara non è “impossibile”: i nostri ragazzi hanno tutte le qualità per dimostrare ancora una volta i progressi evidenziati nel corso di questa stagione !

B.C. Porcia – ASD Pol. Casarsa 75 - 82

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com