L’UNDER 18 MASCHILE PARTE BENE MA ESCE SCONFITTA DAL PALASPORT CARNERA DI UDINE

Nell’ottava gara di campionato Under 18 Gold maschile, i ragazzi di coach Bosini affrontano nella splendida cornice del Palasport Carnera di Udine, i temibilissimi APU primi in classifica a punteggio pieno.

All’avvio di gara i biancorossi battono colpo sul colpo agli avversari scesi in campo molto determinati. Con l’andare dei minuti sono le palle perse che determinano la differenza tra i due team con i friulani che chiudono avanti (19-11) avendone di più da un punto di vista della concentrazione.

Nel secondo quarto Casarsa spreca meno. Coach Bosini ordina di girare la palla con più intensità in attacco e maggior dedizione nella metà campo difensiva riportando così i suoi fino a -2. La panchina bianconera opera rotazioni alla ricerca di gioco e punti e li trova per il 32-26 di metà gara.

Alla ripresa gli udinesi imprimono grande intensità e fisicità al match. Casarsa non reagisce e rimane sulle gambe subendo un break importante che si chiude con un pesante  53-32. Nell’ultima frazione la partita é segnata e non resta che registrare il risultato definitivo che si fissa sul 70-38 per i padroni di casa. Per i biancorossi, che non hanno comunque demeritato, c’è ancora da lavorare con dedizione e passione per ripartire nel 2019  consolidando la bella posizione in classifica.

Il saggio coach Bosini ci ha riferito:

La partita contro l’ A.P.U. si è rivelata particolarmente difficile per la nostra squadra a causa della notevole forza degli avversari. La formazione udinese, che anche in questa occasione ha evidenziato rilevanti potenzialità tecniche e soprattutto fisiche, probabilmente ha poco a che fare con il torneo U18 Gold. I nostri ragazzi comunque hanno giocato una buona gara nei primi due quarti dove sono rimasti a ridosso degli avversari soprattutto  grazie alla volontà e alla grinta. Invece sin da subito sono stati un po’ carenti sotto l’ aspetto tecnico subendo più del dovuto la fisicità degli avversari. Comunque la prima parte della partita è da ritenersi positiva. Non sono stati così purtroppo il terzo e il quarto periodo dove sono stati permissivi in difesa e pressapochisti in attacco permettendo agli avversari di fare comodamente il loro gioco. Probabilmente durante la prima parte di gara i nostri giocatori hanno speso troppo fisicamente e pertanto non sono riusciti ad opporsi agli avversari neanche sotto l’ aspetto della volontà.  Questo per quanto mi riguarda non è stato un bel comportamento in quanto ritengo che i ragazzi abbiano le potenzialità tecniche e fisiche per fare molto di più.  Gli avversari era forti – ammette Bosini – e sotto questo aspetto c’è poco da discutere ma ritengo anche che la nostra squadra sia composta da ottimi giocatori ma un po’ carenti per quanto riguarda l’autostima. Se vogliamo puntare alle posizioni di vertice – consiglia Bosini – dobbiamo dare una sterzata sotto questo aspetto. I ragazzi devono essere consapevoli della loro forza, continuare ad allenarsi con intensità e concentrazione, mettere in pratica tutto ciò che viene fatto durante gli allenamenti e rimanere umili. Se tutto ciò sarà fatto le soddisfazioni non mancheranno.

Ora il commento sulla partita da parte del giocatore Luca Mitri (foto):

La partita senza dubbio è stata molto emozionante anche per il fatto che giocavamo in uno dei palazzetti più rinomati della zona. I primi due quarti sono stati combattuti con noi che, nonostante qualche palla persa evitabile, siamo riusciti a rimanere a galla. Iniziato il terzo quarto subito gli avversari sono riusciti a imporsi senza concederci l’ennesima rimonta e ciò ci ha demoralizzati. Nelle prossime partite l’aspetto da migliorare sarà questo. In ogni caso ci siamo impegnati molto – si consola Mitri – e non abbiamo sfigurato di fronte alla squadra prima in classifica del nostro campionato che si è dimostrata ancora una volta indiscussa capolista.

Il prossimo appuntamento, dopo le vacanza natalizie, sabato 12 gennaio alle ore 18.00 a Santa Maria la Longa contro la squadra della Pol. Libertas Gonars  a pari merito in classifica. FORZA REDS!

APU UD – ASD Casarsa 70-38

Parziali: 19-11, 14-15, 20-6, 17-6

Tabellini:
ASD Casarsa: Vegnaduzzo 6, Rossi F., Centis 4, Moro 8, Miorin 4, Trivalic 2, Scodeller G., Mitri, Liva, Scodeller N.14, Castellarin, Berlese. All.Bosini
Arbitri: Castellani e Cotugno