info@basketcasarsa.it
info@basketcasarsa.it

Casarsa è campione regionale under 14!

Polisportiva Casarsa > News > A.S. 2015-2016 > U14M-1516 > Casarsa è campione regionale under 14!
[vc_row][vc_column][vc_message message_box_color=”chino” icon_type=”entypo” icon_entypo=”entypo-icon entypo-icon-info”]

campionato Under 14 maschile (final four)

ASD Polisportiva Casarsa – ASD Collinare Basket 59-55

[/vc_message][vc_column_text]

Casarsa è campione regionale under 14 maschile! 
Battendo, nell’ultima sfida della final four, anche la Collinare Fagagna, i ragazzi di Diego Napoli e Andrea Lapenna metteno il sigillo su una stagione perfetta, forse irripetibile.
Un campionato lunghissimo, inziato a fine ottobre e terminato con venticinque vittorie su altrettante gare disputate, comprese le tre della final four di Udine.

Nell’ultima sfida, (difatto la vera finale, visto che, sia Casarsa che Fagagna, avevano vinto le due gare precedenti), i biancorossi dimostrano tutto il loro carattere, tenendo a bada un valido ed agguerrito avversario in un match equilibrato giocato punto a punto per tutti i quaranta minuti.
La cronaca della partita è raccontata in maniera perfetta dai punteggi parziali dei quattro quarti: 19-13, 16-18, 14-14 e 10-10.
I Red Warriors partono fortissimo, cogliendo quasi di sorpresa i collinari.
I ragazzi di Bon, però, reagiscono da squadra vera, rimettendo la gara sui binari dell’ equilibrio già nel secondo quarto.
Si andrà avanti così per tutto il match con entrambe le compagini determinate a ribattere, canestro dopo canestro, senza concedere nulla all’avversario.
Il finale è teso e combattuto, ma con Casarsa capace di amministrare un piccolo tesoretto di tre punti di vantaggio, difeso a denti stretti e che, a 8″ dalla fine, diventano quattro, grazie ad un tiro libero segnato da capitan Vegnaduzzo.

Non ho dubbi! “, ci dice, al termine della cerimonia di premiazione, un Diego Napoli raggiante (…e bagnato fradicio, dopo la rituale doccia nello spogliatoio festante), “Questa è stata la mia stagione più bella da quando alleno i settori giovanili. Perchè? Perchè questo risultato è frutto della forza di un gruppo.
Un gruppo di ragazzi che, prima di essere giocatori, sono veri amici dentro e fuori il rettangolo di gioco.
Fra di loro, oltre alla passione e alla voglia di sacrificarsi, allenamento dopo allenamento, vi è vera complicità.
La consapevolezza che, anche se non vi sono individualità soverchianti, un gruppo unito può raggiungere un risultato come quello conseguito oggi.
Il mio augurio a tutti loro è che questa amicizia continui, così come la loro passione per questo meraviglioso sport.
Se sarà così, lavorando con determinazione e con la voglia costante di imparare e di migliorarsi, allora questo non sarà che il primo dei tanti successi che li attendono.
Concludo con un ringraziamento di cuore a tutti coloro che hanno aiutato me e Andrea Lapenna, a alzare oggi la coppa.
Una vera squadra non è formata solo da giocatori e staff tecnico; allora grazie a Federica e Luca, insostituibili dirigenti che ci hanno seguito passo passo per tutta questa annata, grazie alla società che ci è sempre stata vicino nel nostro cammino di questa indimenticabile stagione sportiva e grazie alle famiglie dei ragazzi  ed a tutti i sostenitori. Grazie ancora a tutti!”.

[/vc_column_text][vc_message message_box_color=”grey” icon_type=”openiconic” icon_openiconic=”vc-oi vc-oi-chart-pie”]Tabellini: Miorin 12, Berlese 5, Liva, Di Cosimo 1, Vegnaduzzo 3, Mitri, Castellarin 8, Fasan 6, Mazzeo, Moro 19, Biasi 5. All Napoli, ass Lapenna[/vc_message][/vc_column][/vc_row]