POKER UNDER18 MASCHILE, BATTUTO ANCHE INTERCLUB MUGGIA

Nella quarta gara del campionato Under 18 Gold i Red Warriors la spuntano sull’Interclub Muggia posizionandosi in tal modo tra le prime tre formazioni in classifica a punteggio pieno che da fiducia ai giocatori e stimolano l’ambiente a continuare nell’impegno al miglioramento.

Partenza a razzo per Casarsa con un Castellarinon fire” a siglare i primi 10 punti per i padroni di casa.
Non ci stanno i blu di Muggia che cambiano ritmo specialmente in difesa, sorprendendo i nostri dal punto di vista dell’atteggiamento agonistico e scavano un solco che a tratti pareva difficile da rimontare.
Ma i Casarsesi ci credono e punto dopo punto, unitamente agli aggiustamenti tattici ed al supporto dei giocatori che escono dalla panchina, risalgono la china e la partita si pone su una situazione di perfetto equilibrio alla fine del secondo quarto sul 45 pari.

Al rientro in campo, Casarsa dimostra di averne di più sia da un punto di vista del carattere, capace di “reggere” ad ogni provocazione degli ospiti a dimostrazione di una conquistata maturità agonistica, che del gioco. Moro e compagni riescono a staccare la formazione giuliana di una decina di punti e, anche se mai in una condizione di tranquillità, si protrarrà sino al fischio finale.
Fatto salvo Niko Scodeller, che sotto canestro le ha prese per tutti,  è venuta a mancare su ambo i lati del campo una disponibilità dei nostri ad andare a rimbalzo e la necessità di evitare certe “leggerezze” che potrebbero avere conseguenze fatali in match a più alto grado di difficoltà e sulle quali bisogna lavorare in settimana.

Ma sentiamo cos’ha da dirci coach Bosini che ci scrive, come di consueto, dal treno al rientro alla sua abitazione:

La vittoria è sempre positiva specialmente quando per ottenerla devi impegnarti al massimo.
Noi non siamo stati brillantissimi come nelle partite precedenti, ma Muggia si è rivelata una buona squadra non facile da affrontare.
Nei primi due quarti siamo stati un po’ troppo morbidi in difesa e loro ci hanno punito sempre.
Nel momento più delicato della partita però siamo stati bravi a reagire cercando di giocare con intelligenza e con calma.
Questo tipo di atteggiamento – prosegue Bosini – è stato probabilmente la cosa migliore della partita. Infatti domenica non siamo stati efficienti come nelle partite precedenti ma vincere una partita difficile è stato un bel segnale di maturità. Aspetto questo che servirà tantissimo quando andremo ad affrontare le squadre più titolate ad iniziare già da giovedì quando saremo a Monfalcone contro la Falconstar.

E adesso il top scorer Matteo Moro (foto) che dichiara:

È stata un gara con alti e bassi con palloni persi e palle recuperate.
Siamo riusciti a vincere (questo è l’importante) grazie al gioco di squadra e perché ci abbiamo creduto fino allo scoccare dell’ultimo minuto.
Non c’è che dire “siamo forti” – ammette fiero Moro – e possiamo dare molto di più di quello che pensiamo e le partite precedenti e questa lo confermano. Ovviamente c’è molto ancora da lavorare.

Ma è già ora di pensare al prossimo delicato match che ci vedrà opposti, giovedì 6 dicembre, a Monfalcone contro Falconstar ove saremo chiamati ad onorare al meglio l’impegno e continuare a macinare bel gioco. Forza RED WARRIORS, FORZA CASARSA!!!!

By Dennis Rodman

Foto Alfix

Polisportiva Casarsa vs Interclub Muggia 82-72

Parziali: 16-23, 29-22, 22-14, 15-13

Tabellini:
Pol Casarsa: Vegnaduzzo, Rossi F.3, Centis 7, Moro 24, Miorin 4, Trivalic 2, Scodeller G. 3, Mitri, Liva, Scodeller N.21, Castellarin 18, Berlese. All. Bosini,  Ass. Bondelli.
Interclub Muggia: Radovic, Tonut 9, Bonetti 2, Paiano 14, Padoan 6, Bernich, Lavince 4, Norgut 11, Apostoli 2, Verginella, Rebelli 24, Raber. All. Fuligno, Ass. Zadeo

Arbitri: Colussi e Colombo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.